domenica 18 Agosto 2019

Tutti i post di "Piero Orteca"

Piero Orteca
Piero Orteca, giornalista, analista e studioso di politica estera, già visiting researcher dell’Università di Varsavia, borsista al St. Antony’s College di Oxford, ricercatore all’università di Maribor, Slovenia. Notista della Gazzetta del Sud responsabile di Osservatorio Internazionale

Un po' fuori tema per Remocontro solitamente in fuga dall'Italia, ma in realtà gli esami di bilancio europei per Paese e governo sono in corso a Bruxelles, 'estero di casa', ...

Migranti. I dati del Global Trends 2018 dell’Unhcr: in 20 anni raddoppiati rifugiati, richiedenti asilo e sfollati. Quasi tutti si trovano in un Paese povero. I dati Onu e l'analisi ...

Trump vuole attaccare l’Iran: obiettivo l’isola di Kharg? E’ il vitale terminale petrolifero di Teheran. Una crisi energetica planetaria andrebbe tutta a vantaggio degli Stati Uniti. Il Presidente Usa nella ...

«Iran il primo sospettato e il più improbabile», titola il quotidiano israeliano Haaretz. «Gli Stati Uniti si sono precipitati a puntare il dito su Teheran, ma nessun servizio di intelligence ...

Mine, uomini rana, droni? Gli ordigni e chi spara le accusa più grosse. Trump contro l'Iran. Teheran contro i sospettabilissimi sauditi e loro alleati mediorientali noti. Trump in campo con ...

Stretto di Hormuz. L’attacco è avvenuto, come l’altra volta, all’uscita del “collo di bottiglia” da cui passa quasi un terzo del petrolio mondiale. Mike Pompeo accusa apertamente Teheran. Khamenei rifiuta ...

Secondo una fonte del Wall Street Journal, Kim Jong-nam, avvelenato nel 2017 a Kuala Lumpur, avrebbe avuto diversi incontri con agenti operativi dell'agenzia di intelligence Usa. Ex funzionari citati dal ...

Dopo il ramoscello d’ulivo di Mike Pompeo arrivano nuove pesanti sanzioni (Bolton?). Feroce reazione di Teheran, che accusa il Mossad di avere fabbricato prove a tavolino

Una analisi politico economica di Piero Orteca. «Il report stilato sull’Italia sembra il bollettino di guerra del Regio esercito dopo la rotta di Caporetto. Quando gli austro-tedeschi ci fecero correre ...