giovedì 22 Agosto 2019

Tutti i post di "Piero Orteca"

Piero Orteca
Piero Orteca, giornalista, analista e studioso di politica estera, già visiting researcher dell’Università di Varsavia, borsista al St. Antony’s College di Oxford, ricercatore all’università di Maribor, Slovenia. Notista della Gazzetta del Sud responsabile di Osservatorio Internazionale

Sottomarini israeliani con armi nucleari davanti all’Iran, è la quasi certezza. I “Dolphins” farebbero parte della forza multinazionale incaricata di sorvegliare le rotte commerciali nello Stretto di Hormuz. Provocazione pesante ...

L’ultimo attentato del Cairo genera sospetti, sopratutto di parte israeliana. Una delegazione “agguerrita” dalla Striscia di Gaza va in “pellegrinaggio” fino a Teheran per conferire con gli ayatollah

Sauditi ed emiri avviano colloqui diplomatici di pace con l’Iran. Trump ordina di studiare un nuovo accordo nucleare con gli ayatollah in vista delle elezioni per la Casa Bianca
alt="E se alla fine fosse Kim a tenere sulla corda il tonante Trump?"

'Missili elettorali', i due ultimi lanciati da Kim Jong-un. Avvertimento, non tanto per Trump, quanto per John Bolton e Mike Pompeo. Il dittatore di Pyongyang sa di potere influenzare pesantemente ...

Dopo il sequestro di una petroliera britannica da parte degli iraniani, proposta un’operazione di sorveglianza multinazionale 'Sentinel'. Intanto Trump piazza in Arabia Saudita 500 soldati alla base aerea di Principe ...

Occhio per occhio, dente per dente. Washington, Londra e Teheran ai ferri corti.  Iran sequestra una petroliera inglese nello stretto di Hormuz dopo il sequestro inglese dell'iraniana Grace 1 a ...

Scomparsa una petroliera degli Emirati senza aver lanciato nemmeno un segnale di richiesta di soccorso. Gli iraniani sostengono di aver aiutato la nave dopo un’avaria, trascinandola in un loro porto. ...

Annunciata la creazione di un Comando militare francese dello spazio. Ufficialmente servirà a proteggere i satelliti. La decisione suscita dubbi e perplessità, perché costa un occhio e arriva dopo quella ...

Il Congresso vota un emendamento che vieta azioni unilaterali senza un’autorizzazione preventiva. Trump dà in escandescenze: non vuole tagli al ricchissimo bilancio della Difesa. Sulla capacità di scatenare conflitti (e ...