lunedì 23 ottobre 2017

Tutti i post di "Antonio Cipriani"

Antonio Cipriani
Giornalista con una vocazione per il lato oscuro delle storie ufficiali, dopo una lunga esperienza all’Unità ha studiato e realizzato progetti editoriali che avessero al centro la democrazia dell’informazione. Ha partecipato alla costruzione di E Polis, di DNews e di Globalist syndication. Stagione professionale chiusa, si sta dedicando a nuovi progetti editoriali-artistici: tra questi Emergenze, il cui collettivo ha dato vita all’Edicola 518. Crede nel giornalismo di strada e nei progetti territoriali, culturali, artistici e narrativi, soprattutto con giovanissimi e pensionati.

Dopo l'elogio della mitezza e del conflitto, Polemos torna a battere le strade bianche, polverose e impervie, che conducono ai luoghi di purezza e rivoluzione. Quando si abbandona l'idea metaforica ...

Del perché i peggiori imbecilli che incontriamo sono arroganti e saccenti, tronfi di ignoranza, nei modi e nel pensiero. E delle virtù rivoluzionarie della mitezza e del conflitto come forme ...

Polemos affronta il tema di come coltivare dissenso. Sarà per i falsi profeti di rivolte del marketing, per gli urlatori di slogan, per i troppi paraculi che girano, ma in ...

Il giornalismo indossa il fez. Sul piano del razzismo e delle politiche securitarie c’è da rilevare come una parte dell’informazione democratica cominci a trovarlo grazioso. Polemos per la chiarezza: la ...

Polemos attraversa i luoghi della bruttezza. Luoghi comuni, spesso autoassolutori, dove il mostro dell'epoca affonda le radici. Percorso sul sentiero accidentato delle frasi fatte e degli slogan. La resa totale, ...

Nel giornalismo delle bombe d'acqua (mai di cemento) e del dolore, spiccano due figure mitologiche che incarnano perfettamente gli insegnamenti e il futuro dell'informazione: l'Ecco-cronista e il Microfo-cronista. Polemos si ...

Contro chi erige, mediaticamente, i monumenti alla bruttezza, alla paura, al razzismo, all’accettazione passiva di ingiustizie e guerre, ma anche alle piccole azioni di stupidità e ferocia che appartengono a ...

Da quando ignoranza è virtù? Viaggiare senza rispetto, votare senza sapere, parlare di tutto non sapendo niente, sembrano le regole. Occorre reinventare modi e cultura. E opporsi anche quando tutto ...

Questa settimana Polemos doveroso su chi solleva il manganello per risolvere le contraddizioni sociali. Partendo da una premessa: gli scontri di cui si parla non sono mai esistiti. Perché si ...