lunedì 23 ottobre 2017

Tutti i post di "Alberto Tarozzi"

Heinrich Boll, definì la Germania un paese nel quale si erano succedute due generazioni che avevano perso la guerra. “Haus ohne Huter”, casa senza custode, dove la figura del padre ...

Kosovo o Cossovo, scegliete voi, in albanese Kosova, in serbo Kosovo i Metohija. Storicamente era parte della Dardania. Stato autoproclamato indipendente dalla Serbia il 17 febbraio 2008. Lo riconoscono (al ...

Che nei Balcani sia scoppiata la pace? si chiede in forma retorica Alberto Tarozzi. In un certo senso sì, si risponde provocatoriamente, per portarci a ragionare di migranti e profughi ...

Muro dopo muro. Forse l’Europa muore a Calais, vittima di un complotto il cui protagonista non è un singolo Stato, ma una strategia stupida e ipocrita delle piccole e grandi ...

Gli Imam di Roma stamane nella Basilica di S. Maria in Trastevere in ricordo e onore di Padre Jaques ucciso a Rouen. "L'attentato e' stato compiuto con il Allahu Akbar, ...

A proposito del record di fallimenti in Francia e Belgio sulla prevenzione attentati e all’opera della così detta (nel caso francese) intelligence. Se la sédicente patria dei formaggi in terra ...

Se non ci fosse da rabbrividire, pensando alla tragedia avvenuta e a quelle che ancora potranno capitare, le analogie con un’Italia non troppo lontana risulterebbero quanto meno beffarde. Ci sono ...

Bar Sport scatenato sulla Generazione Erasmus, che se fosse stata l’unica a votare, tutta ‘’remain oriented’’ oggi non avremmo di che temere. Standing ovation da chi vede in loro il ...

In principio fu Mosca. Sfidando la memoria storica e ideale di un popolo leghista che spesso si era rivolto col grido “Andate in Russia”a chi li contestava da sinistra, Salvini ...