Privacy Policy Meno poteri di guerra a Trump, rissa Congresso-Casa Bianca -
mercoledì 29 Gennaio 2020

Meno poteri di guerra a Trump, rissa Congresso-Casa Bianca

La misura, denominata Iran War Powers e passata con 224 voti a favore e 194 contrari, dovrà ora passare il vaglio del Senato a maggioranza repubblicano. Trump: “Soleimani voleva colpire gli Usa non solo a Baghdad”

Iran War Powers

 ANSA – «La Camera americana (a maggioranza democratica) ha approvato la risoluzione che limita i poteri di guerra del presidente Donald Trump. Il provvedimento impedisce qualsiasi azione contro l’Iran senza l’autorizzazione del Congresso. Si tratta comunque di un via libera simbolico: la misura infatti non è vincolante ed è difficile che superi l’esame del Senato.  

Guerra aperta solo in casa americana

Improbabile limitazione dei poteri per Trump –un indiretto dargli del matto- ma l’offesa c’è tutta, è pesante, e con segnali interni abbastanza strani, tutti da leggere e valutare. Iran War Powers, è passata con 224 voti a favore e 194 contrar, ma quali voti (come antipasto al prossimo voto sulla Impaeachment?). Tre deputati repubblicani hanno votato a favore della risoluzione, sfidando Trump che aveva esortato il Grand Old Party a bocciare il provvedimento. «Spero che tutti i repubblicani alla Camera voteranno contro la War Power Resolution della pazza Nancy Pelosi», aveva twittato.  

@realDonaldTrump – Hope that all House Republicans will vote against Crazy Nancy Pelosi’s War Powers Resolution. Also, remember her “speed & rush” in getting the Impeachment Hoax voted on & done. Well, she never sent the Articles to the Senate. Just another Democrat fraud. Presidential Harassment!

‘Spero che tutti i repubblicani della Camera votino contro la pazza risoluzione di poteri di guerra di Nancy Pelosi. Ricorda la sua “velocità e fretta” nel far votare la bufala sull’Impeachment. Bene, non ha mai inviato gli articoli al Senato. Solo un’altra frode democratica. Molestie presidenziali!

Repubblicani contro, ma non tutti

No dei repubblicani, come richiesto, ma non di tutti (pessimo segnale per il voto su Impeachment). Tre repubblicani hanno votato sì: sono Thomas Massie, Francis Rooney e Matt Gaets. Contraddizioni maggiori in casa dem dove sono ben otto i democratici hanno invece votato contro. Quella approvata dalla Camera è una ‘concurrent resolution’ a cui non serve la firma del presidente e che generalmente viene considerata non vincolante. I democratici tuttavia, invocando il War Power Act del 1973 che fissa i poteri di guerra di Congresso e Casa Bianca, ritengono che questo rappresenti un caso particolare.

Casa Bianca ‘bombarda’ il Congresso

I democratici l’hanno voluto l’Iran War Powers dopo la morte del generale iraniano Qassem Soleimani, temendo un’escalation. La Casa Bianca, piglio da droni killer, la definisce “ridicola”. Solo una m’mossa politica’, come oggettivamente è e vuole essere. Soltanto che questa Casa Bianca riconosce solo l’atto di forza, e non essendo atto vincolante, se ne impippa e sbeffeggia. «Il presidente ha il diritto e il dovere di proteggere il Paese e i cittadini dal terrorismo», aggiunge la Casa Bianca, precisando che la decisione di Trump di attaccare il generale Qassem Soleimani è stata ‘giusta’.

@realDonaldTrump – Under my administration, we will NEVER make excuses for America’s enemies – we will never hesitate in defending American lives – and we will never stop working to defeat Radical Islamic Terrorism!

Sotto la mia amministrazione, non avremo MAI scuse per i nemici dell’America – non esiteremo mai a difendere le vite americane – e non smetteremo mai di lavorare per sconfiggere il terrorismo islamico radicale!

All’incasso elettorale probabilmente è Trump a guadagnarci.

Potrebbe piacerti anche