L’Italia che piace a Trump, amica per dispetto altrui

Trump, “Io e Conte siamo entrambi due outsider della politica”, e si vede.
-In comune, linea critica sull’Europa e sui migranti, ‘anche se Salvini esagera’. Non contro i migranti, ma nel sostegno a Putin.
-Conte: “Cabina di regia Italia-Usa per il Mediterraneo: siamo interlocutore privilegiato”.
-Sui dazi, quei 31 miliardi in più di agroalimentare, e poi Tap e Iran