Privacy Policy
giovedì 19 Settembre 2019

Austria a destra della destra

Nuovo governo a Vienna. Un premier conservatore, il giovanissimo Sebastian Kurz, e il vice Heinz-Christian Strache, leader del partito populista di estrema destra Fpoe.

Il presidente della Repubblica Van der Bellen prova a rassicurare l’opinione pubblica internazionale: “È nell’interesse dell’Austria essere al centro di una Unione europea forte, e di contribuire a una forte Comunità europea”.

Agenzia Ansa, 17 dicembre

Avrà ministeri cruciali, come Interni, Difesa ed Esteri, la destra oltranzista del Fpoe di Heinz-Christian Strache, nel nuovo governo austriaco del giovanissimo cancelliere Sebastian Kurz. Secondo le anticipazioni dell’Apa, Herbert Kickl andrà agli Interni, Mario Kunasek alla Difesa e Karin Kneissl agli Esteri. Strache, come previsto, sarà vicecancelliere.

Nuovo governo a Vienna

Il nuovo governo austriaco nero-blu, scrive l’agenzia Ansa; molto sul nero. Il cancelliere designato Sebastian Kurz, popolare dell’Oevp, il più giovane premier del mondo con i suoi 31 anni, ed il suo vice Heinz-Christian Strache, leader del partito populista di estrema destra Fpoe, lo hanno presentato questa mattina al presidente Alexander van der Bellen nella Hofburg di Vienna.

Secondo Die Presse online Kurz ha definito la nuova compagine di governo, che verrà presentata nel pomeriggio, “un’ottima e forte squadra”, mentre Van der Bellen ha tenuto a rassicurare l’opinione pubblica internazionale spiegando che “nei colloqui ci siamo trovati d’accordo che è nell’interesse nazionale dell’Austria essere al centro di una Unione europea forte, e di contribuire a una forte Comunità europea”.

Non è ancora confermata la lista dei dicasteri. Dalle indiscrezioni si sa che ministro degli Interni sarà il falco dell’ultradestra, segretario dell’FPÖ, Herbert Kickl, mentre vicecancelliere e fedele alleato di Kurz sarà Heinz-Christian Strache. Dovrebbe tornare in pista anche Norbert Hofer, oggi terzo presidente del Consiglio nazionale austriaco, che a dicembre dell’anno scorso fu sconfitto dal verde Van der Bellen alle presidenziali. All’esperta di Medioriente Karin Kneissl sarebbe destinato il ministero degli Esteri, che finora era ricoperto da Kurz.

I PRECEDENTI DEL GIOVANE KURZ

L’Austria, il ministro giovanotto e le scemenze

Austria a destra, e il giovin Kurz dei carri armati al Brennero

Potrebbe piacerti anche