Haftar dalla Cirenaica a Roma, incontri con ministri e spie

Il comandante dell’esercito nazionale libico, Khalifa Haftar, l’uomo forte della Cirenaica, a Roma da ieri pomeriggio. Segreto assoluto per la sua sicurezza, e non soltanto. Probabile aereo Aise, servizi segreti, probabile residenza protetta, e oggi incontri quasi certamente a Forte Braschi, in casa dei servizi segreti, con i ministri Minniti e Pinotti.
Marco Minniti aveva già incontrato il generale a inizio settembre a Bengasi. Tra i temi ufficiali rivelati, l’impegno militare italiano in Libia, il contrasto ai flussi migratori illegali e possibili vie per la stabilizzazione del Paese