Privacy Policy Il terrorismo colpisce la Russia, bombe a San Pietroburgo IL VIDEO -
lunedì 20 Gennaio 2020

Il terrorismo colpisce la Russia, bombe a San Pietroburgo
IL VIDEO

Bomba nella metropolitana di San Pietroburgo: una esplosione nel tunnel tra due stazioni ha causato, secondo il portale Fontanka, 14 morti. Secondo le informazioni raccolte dal sito, 10 vittime si trovavano sul vagone della metropolitana colpito dall’esplosione, mentre le altre 4 sarebbero decedute o in ospedale o mentre ricevevano i primi soccorsi. Sono 47 i feriti, di cui 6 in gravi condizioni.
Terrorismo, dice la magistratura inquirente.

IMMAGINI DALLA METROPOLITANA  POCHI ISTANTI DOPO UNA DELLE DUE ESPLOSIONI

San Pietroburgo, l’antica capitale zarista di Santa Madre Russia. Di santo in Russia, di fronte a tanta crudeltà, sembra essere rimasto molto poco, a prescindere dal Dio invocato. Una bomba fatta esplodere nella metropolitana, in un tunnel tra due stazioni che ha causato, secondo il portale Fontanka, 14 morti. Secondo le informazioni raccolte dal sito, 10 vittime si trovavano sul vagone della metropolitana colpito dall’esplosione, mentre le altre 4 sarebbero decedute o in ospedale o mentre ricevevano i primi soccorsi. Sono 47 i feriti, di cui 6 in gravi condizioni. Attentato terroristico, dichiarano gli inquirenti.

La deflagrazione è avvenuta tra la fermata di Sennaya e quella del Tekhnologichesky Institut e, secondo fonti citate dall’agenzia Interfax, è stata causata da un ordigno artigianale “probabilmente lasciato su un vagone prima della partenza del convoglio”, e quindi non da un terrorista kamikaze. La bomba era stata resa più pericolosa con l’aggiunta di “elementi lesivi”, chiodo e frammenti metallici per martirizzare nell’uccidere.

E un ordigno inesploso è stato trovato in un’altra stazione della metro di San Pietroburgo, quella di Ploshchad Vosstaniya. E’ stato disinnescato. “In seguito alle misure prese dalle forze dell’ordine – fa sapere il Comitato antiterrorismo in una nota – alla stazione Ploshchad Vosstaniya è stato trovato e tempestivamente disinnescato un ordigno artigianale”.

Il presidente russo Vladimir Putin -che si trova Strelna, nei pressi di San Pietroburgo, dove è in corso un incontro con il presidente bielorusso Alexander Lukashenko- è stato ovviamente informato delle esplosioni nella metropolitana. Secondo il Cremlino, non sono previsti al momento cambiamenti nell’agenda del presidente. Lo riporta Rossyia 24. Problema non affrontato, come e quanto si lega l’attentato in quella città con la presenza di Putin. Difficile una casualità.

Potrebbe piacerti anche