Privacy Policy
venerdì 20 Settembre 2019

Aleppo est, la ricerca della normalità – FOTO GALLERY

Dopo cinque anni di conflitto, a dicembre la città è tornata sotto il controllo delle forze governative. Da LookOut le immagini di una quotidianità senza guerra che fino a poche settimane fa sembrava perduta per sempre.

Piccoli passi verso un ritorno alla normalità ad Aleppo est, la seconda città più grande della Siria dopo la capitale Damasco, è tornata definitivamente sotto il controllo dell’esercito del presidente Bashar Assad nel dicembre del 2016.
Ma i segni della guerra sono ovunque e il rischio di nuove escalation di violenze e di scontri tra il fronte governativo e i gruppi jihadisti esclusi dall’accordo per il cessate il fuoco resta dietro l’angolo.

A woman carries bread on her head in Aleppo

Quel che resta di questa Aleppo prova, nonostante tutto, a risorgere. Nella cittadella proseguono le operazioni di sminamento condotte da soldati e tecnici russi.
I genieri russi hanno sminato una superficie di oltre 360 ettari, pari a 75 chilometri di strade, e neutralizzato oltre mille ordigni esplosivi.

Children attend a classroom in Aleppo

Riaprono in parte anche le scuole. Le ultime settimane riaperte 23 scuole primarie nei quartieri orientali.
Allo stato attuale in Siria si stima che circa 1,7 milioni di bambini non frequentino la scuola.

aleppo dondolo 2
In Siria le violazioni della tregua sono all’ordine del giorno e intere aree del Paese sono saldamente nelle mani dei ribelli, dei curdi o di gruppi jihadisti, come la regione di Deir Ezzor al confine con l’Iraq sotto il controllo dello Stato Islamico.

A boy pulls a gas bottle near rubble and a damaged vehicle in AleppoIn attesa che a Ginevra ripartono i negoziati di pace e di capire se il disgelo tra Mosca e Washington si concretizzerà, Aleppo ricomincia ad assaporare attimi di quotidianità senza bombardamenti e scontri a fuoco.

Potrebbe piacerti anche