Privacy Policy
domenica 22 Settembre 2019

Il Califfo fu detenuto nella prigione lager Usa di Abu Ghraib

Califfo. ‘Al Baghdadi fu detenuto ad Abu Ghraib nel 2004, prima dello scandalo torture nella prigione Usa’. Lo svela il giornale online ‘The Intercept’. Quando venne rinchiuso, ad al Baghadi, il cui vero nome è Ibrahim Awad Ibrahim al-Badry, fu assegnato il numero US9IZ-157911CI. La sigla svela la detenzione ad Abu Ghraib. Finora si riteneva che fosse stato rinchiuso a Camp Bucca, nel sud dell’Iraq.

Il ‘Califfo’ dell’Isis, Abu Bakr al Baghdadi, fu detenuto dalle forze Usa nel famigerato carcere iracheno di Abu Ghraib, nel febbraio 2004, poche settimane prima che la prigione divenisse tristemente nota per le torture che vi compirono i militari americani ai danni dei detenuti. Lo scrive, citando fonti dell’esercito Usa, ‘The Intercept’, il giornale online diretto da Glenn Greenwald, il giornalista che, lavorando allora con The Guardian, pubblicò le rivelazioni di Edward Snowden sullo scandalo delle intercettazioni della Nsa.

al-baghdadi_zps460a8f07

Quando venne rinchiuso, ad al Baghadi, il cui vero nome è Ibrahim Awad Ibrahim al-Badry, fu assegnato il numero US9IZ-157911CI, scrive ‘The Intercept’, e i documenti di detenzione che lo riguardano non citano esplicitamente il carcere di Abu Ghraib. Tuttavia, “i numeri di serie dell’ex detenuto al Baghdadi iniziano con 157, e si tratta di numeri “assegnati al centro di internamento di Abu Ghraib”, ha affermato un portavoce dell’esercito Usa, Troy Rolan, citato dalla stessa fonte.

Affermazioni nette quella di ‘Intercept’. «In February 2004, U.S. troops brought a man named Ibrahim Awad Ibrahim al-Badry to Abu Ghraib in Iraq and assigned him serial number US9IZ-157911CI. The prison was about to become international news, but the prisoner would remain largely unknown for the next decade». Poi lo scandalo sulla prigione delle torture, ma il prigioniero US9IZ-157911CI sarebbe rimasto praticamente sconosciuto per il successivo decennio.

Che al Baghdadi sia stato detenuto dalle forze Usa è cosa risaputa, ma finora si riteneva che fosse stato rinchiuso a Camp Bucca, nel sud dell’Iraq. In un primo momento, si disse della sua prigionia Usa, genericamente tra il 2005 e il 2009. Successivamente il Pentagono precisò che l’attuale leader Isis rimase in prigione dal febbraio 2004 fino al dicembre dello stesso anno, quando fu rilasciato. I dettagli della biografia di Baghdadi sono sempre stati torbidi, e il tempo della sua detenzione non fa eccezione.

abu-ghraib-prison cop sgtretta

Tanti dettagli nell’inchiesta di ‘Interceptor’, dove scopriamo che al Baghdadi fu detenuto ad Abu Ghraib, a due passi da dove era stato catturato, a Falluja, per otto dei 10 mesi della sua detenzione. E fu trasferito a Camp Bucca, circa 400 miglia a sud di Baghdad, il 13 ottobre, meno di due mesi prima del suo rilascio il 9 dicembre. Va anche detto che Abu Ghraib e Camp Bucca sono state definite le “università della jihad”, dove al Baghdadi si è collegato con gli ex ufficiali iracheni che avrebbero poi formato la leadership dello Stato Islamico.

Potrebbe piacerti anche