• 19 Febbraio 2020

Isis verso la sconfitta in Siriaq colpirà con più terrorismo

La notizia su Ansa.it è netta, tra audacia e speranza: Isis sconfitta in Siria e Iraq entro un anno. E’ la previsione dell’Ue. «Si prevede – ha detto il coordinatore europeo anti-terrorismo Gilles de Kerchove parlando alla sessione plenaria del Comitato delle Regioni Ue – che entro un anno Daesh in Siria e Iraq sia del tutto distrutta grazie all’azione dell’Alleanza». Il problema quindi dei ritorno a casa dei foreign fighters europei. «Dobbiamo essere pronti a gestirli». Il coordinatore ha messo anche in guardia da organizzazioni come quelle salafite che tentano di reclutare i profughi siriani disillusi per altre “guerre sante” o terrorismo.

Intanto il direttore della Central Intelligence Agency, John Brennan, in una nota preparata per la Commissione del Senato sui Servizi segreti e a breve presentata anche al Congresso, avverte che lo Stato islamico punterà su tattiche di guerriglia per compensare le perdite territoriali subite di recente. L’Isis starebbe lavorando per allestire un apparato in grado di dirigere e ispirare attentati come quelli di Parigi e Bruxelles e dispone di numerosi terroristi in grado di condurre questi attacchi. Il capo della Cia ha inoltre confermato che Isis sta spingendo seguaci lontani a compiere attentati in stile “lupi solitari” nei paesi in cui vivono.

L’amara esperienza americana di Orlando e di due giorni fa a Parigi. Cani sciolti difficili da individuare e, come s’è visto, da fermare. Ma serviva il capo della Cia a scoprire ciò che era di fronte a tutti? Vi riproponiamo Piero Orteca, ieri su RemoContro. «Fbi e intelligence sbagliano tutto». I retroscena sconcertanti della mattanza di Orlando, dove un terrorista “fai da te” ha ucciso una cinquantina di persone. “Gli americani sono stati semplicemente degli incapaci. Hanno aspettato tre ore fuori dal locale preso di mira prima di intervenire, mentre il terrorista girava stanza per stanza a uccidere più persone possibili, manco fossero conigli”.

http://www.remocontro.it/2016/06/15/allarme-america-fbi-e-intelligence-sbagliano-tutto/

rem

rem

Read Previous

Brexit, finta battaglia navale sul Tamigi e miliardi veri a rischio

Read Next

Jo Cox, deputata pro migranti uccisa da uno xenofobo folle.
Brexit dall’umanità