• 27 Febbraio 2020

Afghanistan missione incompiuta 2001-2015

Un Paese lontano migliaia e migliaia di chilometri dalle capitali del pianeta, senza accesso al mare, bloccato in un tempo che agli occidentali appare come «medioevale». Eppure l’Afghanistan è da sempre il crocevia delle rotte commerciali che attraversano l’Asia, la terra di conquista delle grandi potenze, da Alessandro Magno ai britannici, fino ai sovietici: il «cimitero degli Imperi», dove nessun straniero è mai riuscito a vincere.
 Una casta di politici locali si è arricchita con la «democrazia» a spese del proprio popolo, che invece ha pagato un enorme tributo fatto di vittime civili. E mentre nuove missioni internazionali e nuove guerre si affacciano all’orizzonte, abbiamo il dovere di ricordare, ricostruire, capire.

Cover_MissioneIncompiuta_ sito

Afghanistan Missione Incompiuta 2001-2015 è scritto da uno dei giornalisti italiani che ha dedicato maggior attenzione a questo Paese: Nico Piro, inviato del Tg3. Attraverso un racconto in prima persona di episodi minori e di altri entrati a far parte della Storia, il libro racconta gli errori, le bugie, i cambiamenti di rotta in questi 15 anni di missione internazionale. È un viaggio fatto di date, fatti, cifre, ma narrato con il passo della letteratura di viaggio. Un racconto crudo ma carico di dettagli, per condurci in uno dei luoghi più pericolosi e complessi al mondo. Il saggio è già stato prodotto dalla casa editrice Lantana in versione eBook, con uno straordinario extra di documenti fotografici.

( Lhttp://Pagina Facebook di Lantana – La campagna di crowfunding per la produzione del libro cartaceo è gestita da Minatori Digitali FM per conto di Lantana editore Srl.)

Remocontro

Remocontro

Read Previous

La trappola Pensioni
da Berlusconi a Renzi.
Boeri il futuro Monti?

Read Next

Panama Papers e Paperoni: numeri, smentite, dubbi