Privacy Policy
lunedì 18 20 Novembre19

BASTIAN CONTRARIO
Deputati regionali siculi:
il fisco se conosci lo eviti

Bastian torna dalle lunghe ferie più contrario che mai. Parte subito coi deputati regionali siciliani, decisamente poco onorevoli col fisco. 61 su 90 hanno pendenza erariali. Ma un parco auto da Buckingham Palace. Poi il cinghiale elettorale in Toscana tra cacciatori, contadini e animalisti

I politici siciliani spesso sono ineffabili. Sciaguratamente. I consiglieri regionali (che in Sicilia si autoproclamano deputati) hanno bocciato, a scrutinio segreto, la ricapitalizzazione della società “Riscossione Sicilia”, che avrebbe il compito di incassare le imposte nell’isola. È successo quando si è scoperto che 61 “onorevoli” su 90 avevano pendenze con il fisco (in Sicilia sono 160. Ex parlamentari, assessori, ex consiglieri, sindaci, ecc. : 160 politici locali nelle stesse condizioni. Dei 5,7 miliardi riscuotibili ogni anno nell’isola si incassano solo 480 milioni (paga solo l’8 per cento di quelli che dovrebbero pagare). Domanda rispettosa del Bastian: ma la vergogna è qualcosa di sconosciuto in Sicilia? Da non dimenticare: questi svergognati politici siciliani hanno una formidabile passione per le auto (119 Porsche, 49 Jaguar, 33 Ferrari, 17 Maserati, 2 Rolls Royce, 4 Hummer, 3 Cadillac, ecc.).

 

pupo e fichi fb

 

In Toscana uno stuolo di insigni intellettuali ha firmato l’appello di Enrico Rossi, presidente della Regione, contro la proposta di legge che prevede l’abbattimento, entro tre anni, di 250mila cinghiali. L’assessore all’agricoltura Marco Cremaschi però ricorda che la densità dei cinghiali in Toscana è quattro volte superiore alla media nazionale; gli incidenti stradali provocati dai cinghiali sono passati dai 200 del 2013 a mille di quest’anno; senza contare che la Toscana rimborsa 2,5 milioni di danni agli agricoltori ogni anno. Ma le elezioni regionali, osserva il Bastian, sono vicine, e il presidente uscente, Enrico Rossi, evidentemente deve essere sensibile all’elettorato. O no?

 

Albano in concerto al Sistina

 

“Un’assenza rumorosa” ha scritto Renato Franco sul Corsera. Di chi? Ma di Mara Venier, perbacco, che non ha voluto partecipare alla festa dei 40 anni di Domenica In, che la Venier ha condotto 9 volte, alla domenica pomeriggio. Ma due anni fa non ha più avuto incarichi in Rai, e si è molto arrabbiata. Ma ha glissato sul perché, e non ha fatto il minimo accenno a quanto è stata pagata dalla Rai. Una dimenticanza? Il Bastian non ci crede.

Potrebbe piacerti anche