Privacy Policy
domenica 15 Settembre 2019

SPIGOLATURE 4
Lotta al terrorismo
e guerra alla stupidità

Lotta al terrorismo e guerra alla stupidità (o alla malafede) propone Massimo Nava da Parigi. Dopo l’editoriale di ieri sul Corriere della Sera, Nava sceglie RemoContro per sollecitare i militaristi faciloni a ragionare di strategie e priorità. Le condizioni per una vera e vincente guerra a Isis

Molti commenti e analisi sui giornali a proposito di risposta militare al terrorismo. Alcuni, purtroppo, pensano ancora che la soluzione sia bombardare il Califfato, fare qualche migliaio di vittime civili e poi mandare a morire un po’ di nostri soldati sul terreno.

 

Come se Iraq e Libia non avessero insegnato nulla. Come se la guerra civile in Siria non continuasse da quattro anni nell’indifferenza di molti e con la complicità di alcuni.

 

Intanto le industrie militari scaldano i motori con un occhio ai listini di borsa e tutti sono pronti a sforare il patto di stabilità per la difesa. Ciò che non si poteva fare per la Grecia, per le scuole e le pensioni, si può fare per missili e blindati.

 

Bastille Day Military Parade

 

Io pacifista? Eh no, non cado nella trappola degli schieramenti. Vorrei provare a ragionare su strategie e priorità.

 

legion fb sfilata

 

La guerra all’Isis si può fare, si deve fare, se si costruisce una coalizione internazionale che includa i Paesi arabi.

 

La guerra all’Isis si può fare se si raggiunge o si impone un accordo internazionale sulla Siria, sulla Libia e sulla regione.

 

La guerra all’Isis si può fare se si tagliano le fonti di finanziamento e reclutamento dei guerriglieri e si smette di fare affari con i Paesi che sostengono e armano il Califfato.

 

La guerra all’Isis si può fare se si risanano e bonificano le nostre periferie, anche con una profonda azione di polizia, senza falsi buonismi e angeliche comprensioni sociali.

 

La guerra all’Isis si può fare se la Francia comprende di essere non soltanto la prima vittima, ma anche il primo problema.

Potrebbe piacerti anche