Privacy Policy BASTIAN CONTRARIO La disastrata Atac romana 5 anni di appalti irregolari -
lunedì 20 Gennaio 2020

BASTIAN CONTRARIO
La disastrata Atac romana
5 anni di appalti irregolari

Atac, oltre i disservizi ora anche gli appalti tutti irregolari. E prima fu ‘Parentopoli’. Dopo l’elezione di Gianni Alemanno in Campidoglio Atac aveva imbarcato più di 850 persone, tutte per chiamata diretta e legate da rapporti familiari o politici ad esponenti del centrodestra

Il Bastian è costretto a tornare sul “caos Roma” perché emergono nuovi fatti inquietanti. Nella relazione del presidente dell’Anticorruzione Raffaele Cantone si segnala che sono stati senza gara il 90% degli appalti Atac negli ultimi 5 anni, insomma cinque anni di appalti irregolari, con una continuità che va dall’ex sindaco Alemanno al sindaco dimissionario Marino (a proposito del quale la Corte dei Conti ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di danno erariale per le spese sostenute con la carta di credito del Comune).

Si tratta di appalti per due miliardi di euro affidati soprattutto a trattativa privata, con procedura negoziata e senza pubblicazione del bando. La relazione è stata consegnata al procuratore Giuseppe Pignatone, lo stesso che giorni fa aveva sollecitato l’intervento dell’Autorità, per il sospetto che alla base di quegli accordi per erogazione di servizi e fornitore ci possa essere stato il versamento di tangenti. I magistrati nei prossimi giorni avranno la lista dei contratti e delle società che hanno ottenuto gli incarichi.

Ma le indagini della Procura di Roma si concentrano sugli appalti per il Giubileo, soprattutto per la commessa per la “manutenzione e riqualificazione” di via Mura Latine e viale Porta Ardeatina, per cui avevano presentato le offerte due società riconducibili agli imprenditori Luigi Martella e Alessio Ferrari, arrestati mercoledì scorso per corruzione e turbativa d’asta in merito a otto commesse con il Comune di Roma. Di tutto questo ovviamente il tutt’ora sindaco Marino non sapeva nulla. Ma cosa sapeva Marino di Roma?

 

Atac 600

 

Alcune notizie che il Bastian ha scovato frugando nelle “brevi” dei giornali. Il collocamento delle azioni Ferrari (il marchio automobilistico), presentato due giorni fa a Londra, ha ottenuto un successo impressionante: è previsto, in base alla domanda, un incasso per Fca (FiatChryslerAutomobiles) di 983 milioni di dollari dalla vendita del 10% di Ferrari.

In Grecia Tsipras va avanti come un treno: fine delle baby pensioni, i greci andranno gradualmente in pensione dal primo gennaio 2022 solo a 67 anni, o a 62 anni ma con almeno 40 anni di anzianità contributiva, oltre all’aumento delle aliquote per gli agricoltori.

 

Potrebbe piacerti anche