Privacy Policy BASTIAN CONTRARIO Libri monopolio Mondadori Cose d'Agnelli e Berlusconi -
sabato 18 Gennaio 2020

BASTIAN CONTRARIO
Libri monopolio Mondadori
Cose d’Agnelli e Berlusconi

La famiglia Agnelli e la fine RCS come casa editrice. In tre anni Pietro Scott Jovane ha chiuso testate storiche come Il Mondo e L’Europeo. Ora la vendita della RCS Libri alla Mondadori di Berlusconi. Per Marina, un vero affare. Domanda sospesa: che fare col Corriere della Sera?

E’ quasi terminata l’operazione, iniziata alcuni anni fa per volontà della famiglia Agnelli e affidata all’amministratore delegato, di smantellare la RCS come casa editrice.

Nell’arco degli ultimi tre anni sono state chiuse quasi tutte le testate (comprese quelle storiche de Il Mondo e L’Europeo) e ora è la volta della vendita della RCS Libri alla Mondadori.

Il Sole 24 Ore titola così la notizia: “Per Mondadori il giro d’affari dei libri salirà oltre il mezzo miliardo di euro”. RCS incasserà una prima tranche di 127,5 milioni nel primo trimestre 2016.

La notizia ha una duplice valenza, economica e culturale. La prima è evidente nei numeri, la seconda riguarda invece il corposo dubbio che il business abbia un effetto positivo sulla qualità dell’offerta culturale ai lettori.

 

L'amministratore delegato RCS Pietro Scott Jovane
L’amministratore delegato RCS Pietro Scott Jovane

 

Di fatto ci troviamo di fronte a un percorso storico che porta la ex-Fiat della famiglia Agnelli (e soprattutto di Gianni Agnelli) ad abdicare al sogno sempre perseguito di essere protagonista anche della storia culturale d’Italia.

Certamente il business avviato da John Elkann ha portato a un progressivo impoverimento della presenza quantitativa e qualitativa del marchio Rizzoli, prima con i libri e le riviste infine con quella della Rcs libri.

Ora rimane una domanda sospesa: che fare con il Corriere della Sera?

 

rcs-mondadori fb

 

Editore e amministratore delegato sono già riusciti a “fare a meno” (cioè eliminare) il direttore Ferruccio De Bortoli, che evidentemente aveva e ha la schiena troppo dritta. Per il Bastian adesso rimane la curiosità di vedere quali alchimie riusciranno a escogitare Elkan e Scott Jovane per alimentare la fatidica “cassa”.

Stupenda la battuta di Marina Berlusconi, presidente della Mondadori: “L’acquisto di Rcs Libri è un atto di fiducia nell’Italia”. Applausi, applausi (suvvia, non restate lì inebetiti come quelli che non credono di aver sentito bene).

 

Postscriptum: nella Rizzoli libri una delle firme più prestigiose (e sicuramente quella che ha venduto più libri, nell’arco di molti anni) è Oriana Fallaci.

Il Bastian si permette di commentare: se fosse viva l’Oriana avrebbe fatto venire i sorci verdi agli Elkann e a Marina Berlusconi. Oltre che a Pietro Scott Jovane, ovviamente.

Potrebbe piacerti anche