venerdì 21 giugno 2019

Terremoto Borse asiatiche
I rischi e i ‘poveri ricchi’

Bollettino di guerra. Shanghai -8%, Tokyo male. Bruciati i guadagni dell’anno. Male tutte le asiatiche. Hong Kong cede il 4,2%. La Borsa di Tokyo si appesantisce e cade a nuovi minimi. Precipita anche la Borsa di Taiwan. Calo della Borsa australiana (-2,5%) e sudcoreana (-0,5%).

Quello dell’ANSA, titolo di apertura, sembra una cronaca di guerra. ‘Prosegue senza sosta il crollo della Borsa di Shanghai: l’indice Composite perde l’8% e cancella i guadagni dell’anno’. Rincorre verso il basso Hong Kong, che cede il 4,2%. Ma la Borsa di Tokyo fa di peggio e cade ai nuovi minimi con una perdita del 4,5%. Ma è la Borsa di Taiwan la più vicina al record di Shanghai: -7,46%, il maggior calo in un giorno mai registrato per la piazza d’affari taiwanese. In calo anche la Borsa australiana, -2,5%,  e quella sudcoreana -0,5%. Tutta l’economia sull’Oceano Pacifico, salvo gli Usa.

 

borse asiatiche 1

 

In attesa di capire, sperare di capire, cosa sta accadendo e cosa potrà significare per la nostra nana economia tutto questo, ci consoliamo con le disgrazie degli altri. Sempre ANSA.it: ‘Se le borse crollano i ricchi scivolano’. Secondo il ‘Bloomberg Billionaires Index’, i 400 uomini più ricchi del mondo nella scorsa settimana hanno perso 182 miliardi di dollari sotto le raffiche della crisi cinese e il crollo delle materie prime. Solo durante lo scorso ‘venerdì nero’ l’indice ha perso 76 miliardi di dollari. Tuttavia ben 11 del club, a dispetto delle turbolenze finanziarie, sono riusciti a guadagnare di più.

 

Chi ha guadagnato di più nella settimana nera per i mercati è stato Dilip Shanghvi del Sun Pharmaceuticals’. Shanghvi è il trentanovesimo uomo più ricco del mondo e la scorsa settimana ha visto la sua ricchezza salire di 467 milioni di dollari. Ora il suo patrimonio ha raggiunto un valore di 18,9 miliardi di dollari. Ma la perdita più pesante della scorsa settimana l’ha subita Warren Buffet che ha visto la sua fortuna ridursi di 3,6 miliardi di dollari per colpa di uno scivolone di una sua holding. Buffet, per Forbes, è il terzo uomo più ricco del mondo e la sua fortuna è valutata 63,4 miliardi di dollari.

 

I più ricchi al mondo
I più ricchi al mondo

 

La disfatta del mercato delle materie prime sui mercati globali hanno fatto soffrire anche Ivan Glasenberg, della compagnia mineraria Glencore. Durante la scorsa settimana, Glasenberg ha perso 237 milioni di dollari. 2015 nero per Glasenberg’s, -40%, ‘ridotto’ a 3,1 miliardi. Il terremoto Cina colpisce anche in casa. Secondo Bloomberg, i 26 uomini più ricchi di Cina hanno dovuto subire la batosta del mercato di Hong Kong e hanno perso 18,8 miliardi la scorsa settimana. Il più colpito è stato Wang Jianlin patron della Dalian Wanda Commercial Properties Co. che ha perso 3,5 miliardi.

 

Potrebbe piacerti anche