mercoledì 17 luglio 2019

La Cavour ‘indietro tutta’
Niente prestito ai Marines
per ora serve all’Euroflotta

Controdine ammiraglia, la portaerei proposta in uso agli Usa, per ora serve all’Ue per dare la caccia agli ‘scafisti’. Da Analisi difesa e ‘da fonti ufficiali’ veniamo a sapere che il dispiegamento di un’unità dei marines statunitensi con velivoli MV-22 Osprey sulla italiana Cavour è annullato

Dunque un ripensamento e conti fatti meglio. Niente più ammiraglia della marina italiana concessa in uso ai Marines statunitensi. Per ora. Da Analisi difesa e ‘da fonti ufficiali’ veniamo a sapere che il dispiegamento di un’unità dei marines statunitensi con velivoli MV-22 Osprey sulla portaerei italiana Cavour è annullato, o almeno rinviato. La portaerei proposta in uso agli Usa, per ora serve all’Ue per dare la caccia agli ‘scafisti’. Altri ‘affittuari’ con un bel budget.

 

Convertiplani 800

 

Questa la nota di precisazione su Analisi Difesa: ‘Apprendiamo da fonti ufficiali che il dispiegamento di un’unità dei marines statunitensi con velivoli MV-22 Osprey sulla portaerei italiana Cavour, previsto per settembre e annunciato dallo stesso USMC (United States Marine Corps), non verrà effettuato, o almeno non nei tempi previsti, a causa dell’impegno dell’ammiraglia della Marina Militare alla guida dell’Operazione Eunavfor Med a guida Ue.

 

cavour prora 800 cop

 

Il Cavour avrebbe lascito il porto di Taranto nei giorni scorsi.  Sarà alla testa della flotta europea di cui fanno parte per ora una fregata e una rifornitrice tedesca. In arrivo l’unità ausiliaria multiruolo britannica Enterprise mentre sono attesi entro luglio contributi da altri Paesi Ue. Oltre alla portaerei Cavour è probabile che la Marina Militare assegni anche un sottomarino all’operazione europea che dovrebbe contrastare i trafficanti di esseri umani in Libia. Tra molti dubbi.

Potrebbe piacerti anche