lunedì 19 Agosto 2019

BASTIAN CONTRARIO
Laura Boldrini fa politica
ed è subito polemica

Bastian contrario se la prende con una persona amica che un tempo, quando rappresentava Onu e Fao, era un bell’impiccio per chi si occupava di esteri con le sue insistenze umanitarie nobili ma poco vendibili. Più o meno quanto accade ora con le dichiarazioni che più che notizia fanno polemica

br>Laura Boldrini è stata eletta deputato candidandosi nelle liste di SEL, Sinistra ecologia e libertà, il cui leader è Nichi Vendola, presidente da anni della Regione Puglia, che in passato, quando era nel Partito per la rifondazione comunista con Bertinotti, votò contro il governo di Romano Prodi.

 

laura-boldrini fighetta sito 600

 

Bastian contrario ricorda questi frammenti di storia (peraltro recente) per sollevare un piccolo problema. Si presume che quando Laura Boldrini, parlamentare di Sel, viene eletta presidente della Camera diventa una sorta di primus inter pares al quale è richiesto l’espletamento di una funzione al di sopra delle parti (cioè dei gruppi parlamentari) e un distacco dalla politica attiva proprio perché ha un importante ruolo istituzionale.

 

Peccato che commetta due errori: il primo riguarda una dimenticanza (da presidente della Camera dovrebbe sapere che il parere delle commissioni parlamentari non è vincolante), il secondo invece è un vulnus istituzionale. Perché sembra si sia dimenticata che comunque è presidente della Camera, dal quale ci si aspetta che non scenda nell’agone del dibattito politico. Invece l’onorevole Boldrini critica la proposta di legge del governo sul jobs act, e soprattutto attacca direttamente il capo del governo Matteo Renzi.

 

boldrini-vendola- SITO

 

 

Il problema non è quello che dice (“l’idea di avere un uomo solo al potere contro tutti e in barba a tutto a me non piace”) ma il fatto che da una carica istituzionale di grande importanza non ci si può aspettare un entrata a gamba tesa così netta, come se fosse dentro il “campo di gioco” e non un arbiter istituzionale. Per capirci: ve lo immaginate il presidente della Repubblica che dice cose analoghe a quelle dette dalla Boldrini (oltre alla dimenticanza del parere non vincolante delle commissioni parlamentari)? Il Bastian contrario no, e si permette di ricordare all’on. Boldrini che ha un ruolo istituzionale da rispettare. Sempre, non quando le pare.

 

Potrebbe piacerti anche