Privacy Policy Siria strage di bimbi, autobombe a Homs. Battaglia a Kobane -
giovedì 5 Dicembre 2019

Siria strage di bimbi,
autobombe a Homs.
Battaglia a Kobane

Almeno 41 bambini morti in un doppio attentato kamikaze che ha colpito un quartiere della città siriana di Homs. Duri combattimenti a Kobane, città curda nel nord della Siria che lo Stato islamico sta cercando di conquistare. La Turchia vuole una zona cuscinetto lungo il confine siriano

Una guerra che diventa sempre più feroce. Due autobombe sono esplose mentre i bimbi uscivano da scuola. È l’attacco con più vittime che colpisce il quartiere pro governativo di Homs da mesi. Un doppio attentato kamikaze nella città della Siria centrale ha ucciso almeno 41 bambini, i feriti sarebbero 76. Secondo l’agenzia Sana, i due kamikaze hanno aspettato che i bambini uscissero da scuola, e poi si sono fatti esplodere. Un canale governativo siriano ha trasmetto un breve filmato in cui diversi genitori si muovono disperati sul luogo dell’esplosione tra cartelle scolastiche per terra.

 

siria-640 jpg sito 600

 

Sempre da Sana, alcuni dettagli sulla dinamica. “I terroristi hanno fatto esplodere una prima autobomba parcheggiata davanti alla scuola Akrameh al-Makhzumi e alcuni minuti dopo un secondo kamikaze si è fatto saltare in aria poco lontano”. Secondo Associated Press, sembra che il secondo veicolo sia esploso mentre i genitori portavano via i figli o cercavano i corpi dei bambini. La zona colpita è il sobborgo di Akrameh, un’area controllata dal governo e abitata dalla minoranza alawita, corrente dell’islam sciita alla quale appartiene anche il presidente siriano Bashar al-Assad.

 

Syrian refugees flee conflict to Turkey

 

Al fronte la guerra tra forze armate. I jihadisti sono a non più di due o tre chilometri dalla città curda di Kobane, nel nord della Siria. La Coalizione internazionale ha compiuto cinque raid aerei sulle forze jihadiste, vicino alla linea del fronte con le forze di autodifesa curde. Per la televisione panaraba Al Jazira, quasi tutta la popolazione civile di Kobane è fuggita verso il vicino confine con la Turchia e in città rimangono solo militari curdi combattenti. La Turchia intanto pianifica la creazione di una zona cuscinetto lungo il confine siriano nelle aree controllate dal Fonte islamico.

 

Potrebbe piacerti anche