• 19 Febbraio 2020

Servizi Segreti
Direttore Aise
Alberto Manenti

Agenzia Informazioni e Sicurezza Esterna, Aise, sede ufficiale Forte Braschi, da settimane a bagno maria per la sostituzione del vecchio direttore ereditato dall’Esercito. Anche allora un “esterno” come fu per decenni con Carabinieri e Guardia di Finanza. Poi sono cambiate le regole per CC e GdF; mancava l’ex Sismi la cui posizione di prestigio faceva gola a tanti vertici di Forze armate.

 

Manenti, attuale numero due dell’Agenzia, è considerato tra coloro che meglio conoscono la macchina dell’ Aise e rappresenta una soluzione di continuità al vertice di quello che fu il servizio segreto militare. In precedenza Manenti aveva diretto l’Ottava divisione anti proliferazione e attualmente dirigeva sia il settore Operazioni sia quello Analisi, praticamente la parte spionistica reale.

 

Questa volta tra i concorrenti il più agguerrito era il generale di squadra aerea Carlo Magrassi che è capo di gabinetto del ministro della Difesa Roberta Pinotti ed è stato capo di gabinetto dell’ex ministro della Difesa, Mario Mauro. Nella lista dei possibili candidati per l’incarico di nuovo numero uno del Servizio segreto esterno, si era fatto anche il nome dell’ammiraglio Filippo Foffi.

 

Ennio Remondino

Ennio Remondino

giornalista, già corrispondente estero Rai e inviato di guerra

Read Previous

Comodo ‘fuori porta’
dell’astuto Dell’Utri
Senza servizi sociali

Read Next

In Sud Sudan
massacri etnici
color petrolio