domenica 18 Agosto 2019

Tra Cipro e Siria
scompaiono
le navi dei veleni

Guardate la cartina nella foto. C’è indicato il cargo norvegese Taiko, uno dei due destinati a trasportare le armi chimiche siriane in Italia. E guardate l’ora dell’ultima “posizione” nave: la mattina del 29 a un passo dalla Siria. Poi la nave scompare. Assieme all’altro cargo e alla scorta!

Mercantile Taiko
Mercantile Taiko

 

Le tenevamo d’occhio da tempo. Le avevamo individuate mentre bordeggiavano nel mare di Levante tra l’isola di Cipro e la costa mediorientale come se non avessero altro da fare che perdere tempo: il cargo norvegese Taiko e quello danese Ark Futura. Le due navi da carico noleggiate dai rispettivi governi per il primo trasporto dell’arsenale chimico di Assad dal porto siriano di Larnaka ad una ignota destinazione in Italia, in attesa di venire neutralizzate su una nave “laboratorio” Usa. Taiko, Ark Futura con la scorta delle inseparabili F313 e L17, fregate delle due marinerie militati.

 

Mercantile Ark Futura
Mercantile Ark Futura

 

Le stavamo seguendo passo passo quelle quattro navi. Per informarvi quando avrebbe iniziato a caricare l’arsenale chimico, interesse tutto italiano, per dire magari prima di quanto avrebbe gradito fare il governo, il porto di destinazione di cotanto carico. Dal 29 le due navi da carico (e lo scorta) smettono di gironzolare su e giù per quel mare e fanno rotta su Larnaka. Più o meno 50° nord. Poi, magia del satellite, il loro segnale scompare, come se avessero staccato il trasponder, il segnalatore satellitare che fornisce i dati sulla posizione di tutto i mezzi per mare o per aria.

 

Fregata norvegese Helge Ingstad
Fregata norvegese Helge Ingstad

 

E a scomparire sono, in un colpo solo, tutte e quattro le nostre navi “dei veleni”. Colpo di magia la mattina quieta del 29 in un pacioso tratto di mar Mediterraneo. La Taiko scompare alle 11,14, la Ark Futura, un po’ prima, alle 10,44. Prima ancora non dà più segnali le “Warship L17”, 10,15 , e la “F313” alle 10,38. Nessun allarme incidente nelle rispettive marine militari, ovviamente. Luogo della “scomparsa? Più o meno tutte quattro a latitudine/longitudine 35.3385/34.96283. Praticamente ad una manciata di miglia dalla costa siriana e dal porto di Larnaka presunto luogo di imbarco.

 

Fregata Marina Militare Denmark
Fregata Marina Militare Denmark

 

Nella distrazione dei grandi mezzi di informazione (strano vero?), cercheremo nel nostro piccolo di fare, come da impegno nel titolo di RemoContro, i ficcanaso nell’interesse collettivo. Buon 2014.

Potrebbe piacerti anche