mercoledì 22 maggio 2019

Un bastimento carico
di armi chimiche
per i più cattivi

Questa montagna di acciaio si chiama Taiko, è nata in Norvegia ed è lunga 262 metri. Sarà lei a fare il carico più importante del migliaio di tonnellate di armi chimiche da portare via dalla Siria. Ci sarà anche Ark Futura, danese, e le due fregate L17 e F313 a fare da scorta. 100 occhi attorno

Riepilogo della situazione. Le armi chimiche di Assad sono ancora in Siria. Ritardo nella raccolta e nel trasporto dell’ingombrante e pericoloso carico (si parla di più di 1000 tonnellate) al porto di Latakia sotto la tutela di forze armate e di mezzi blindati russi dalla vicina base navale di Tartus.

 

Nave da carico norvegese Taiko
Nave da carico norvegese Taiko

 

Le armi saranno contenute in centinaia di containers speciali e saranno imbarcate sulla Taiko norvegese, di cui abbiamo già detto, e sulla Ark Futura, cargo Ro-ro (trasporto mezzi pesanti portacontainers) di bandiera danese. 18mila tonnellate di stazza, 183 metri, sorellina dalla Taiko.

 

Nave Ro-ro danese Ark Futura
Nave Ro-ro danese Ark Futura

 

Sia la Taiko sia la Ark Futura stanno perdendo tempo da giorni navigando su e giù per il mare di Levante, tra l’isola di Cipro e la costa mediorientale di fronte, tra Libano, Siria e Turchia. Dopo l’ormeggio nel porto di Limassol questo incerto zigzaggare in attesa della rotta che vi mostriamo.

 

Rotte folli a perdere tempo

Rotte folli tra Limassol e Larnaka
Rotte folli tra Limassol e Larnaka

 

 

Tratta successiva, dal mar di Levante all’Egeo e oltre, verso il Tirreno e lo stretto di Messina o, se la destinazione italiana è più ad ovest (leggi Sardegna), lungo il canale di Sicilia sulle rotta dei migranti in fuga. Sempre di prodotti o vittime delle guerre si tratta: coincidenza da meditare.

 

Nave-laboratorio Usa dove verranno disinnescate le armi chimiche
Nave-laboratorio Usa dove verranno disinnescate le armi chimiche

 

Nell’attesa che giunga da Portsmouth, dove è ancora ormeggiata la nave laboratorio Usa Cape Ray, per prendersi il carico di armi da disinnescare, sarà un porto italiano ignoto a fare da deposito all’arsenale. Seguite le navi da carico scandinave e lo saprete anche voi. RemoContro lo farà di certo.

 

Potrebbe piacerti anche